lettura di natale sport

I sei libri sportivi da regalare a Natale

Lo storytelling sportivo gode negli ultimi anni di ottima salute, grazie a ciò allo sport sono dedicati titoli sempre più interessanti ed in qualche caso veri e propri gioiellini. Per agevolare le vostre strenne qui troverete una piccola selezione delle cose migliori uscite durante quest’anno solare e due grandi classici delle biografie sportive. Buona lettura e buone feste!

il suo nome è fausto coppi

l suo nome é Fausto Coppi
Maurizio Crosetti

Fausto Coppi non è solo ciclismo e non è solo sport, ma è maschera, vita, carattere italiano. Nascosto in quella faccia scavata, meno aperta di quella di Bartali, c’era un anti eroe ma anche uno straordinario vincente. Maurizio Crosetti ha raccolto le voci dell’epoca, dalle persone più vicine al campione a quelle meno intime, per costruire un collage straordinario che visto da lontano fa apparire in tutta la sua grandezza un personaggio antesignano per la sua epoca. Campione nello sport e anticonformista nella vita, il suo amore per la Dama bianca, la sua generosità. Crosetti, esperto cronista e narratore, non induce all’agiografia del mito, fa emergere l’uomo e il mito a fine lettura nella mente del lettore. A 100 anni dalla nascita del campione piemontese non si poteva immaginare un regalo migliore, per lui e per noi.

il ferroviere e il golden gol

Il ferroviere e il golden gol
Carlo D’Amicis – 66thand2nd

Se regalate questo libro aspettatevi un invito a cena per parlarne. Qui non si parla solo di un libro a tema sportivo, qui si parla di un piccolo gioiello in termini di poeticità e magia, il tutto sotto la più totale concretezza. Lavoro, pensione, calcio, magia e fantasia, tutto insieme mescolato dalle sapienti mani di Carlo D’Amicis, scrittore già noto per il capolavoro (fatemelo dire) La guerra dei cafoni e autore di Fahrenheit per Rai Raidio3. Siamo in Puglia quando all’improvviso compare tra le strade di pietra un fantomatico talent scout della Juventus, per capirci come se a Calcutta la dea Kalí comparisse dal nulla. A questo punto i ragazzini che giocano a calcio per strada e l’ex ferroviere auto nominatosi procuratore non sono più soli, attorno a loro c’è tutta la Puglia degli anni novanta. Macchine, figure, personaggi stravaganti, tutto in un fantastico calderone esilarante e malinconico. Se non avete mai letto De Amicis recuperate, se volete fare bella figura regalatelo.

il palpa

Il Palpa – Il più forte di tutti
Roberto Palpacelli e Federico Ferrero

Il tennis é uno sport dall’onestà brutale. E quando vinci prendi tutto, hai vinto solo tu.

Basterebbero queste poche parole per convincere qualunque producer a finanziare un film su quello che all’unanimità é stato definito il più grande giocatore di tennis degli anni ‘80 italiano, qualcuno addirittura rischia e dice uno dei più forti al mondo. Insomma la vita di Roberto Palpacelli é un incontro tra fiction e realtà che si presta a far sognare dai venti ai mille anni. Bombay (l’episodio in India é semplicemente meraviglioso), Roma, l’alcool, la droga, la Nazionale, Panatta, c’è tutto in questo libro per ubriacarsi e viaggiare dentro la vita di un uomo dal talento indiscutibile e dalle scelte invece molto discutibili. Un regalo divertente e divertito

un calcio al razzismo

Un calcio al razzismo
Massimo Castellani, Adam Smulevic

Il razzismo nel calcio é un tema talmente caldo da far tremare i polsi di dirigenti e società internazionali. In Italia il tema spesso é preso sotto gamba, non in questo libro firmato a quattro ani da Massimo Castellani, Adam Smulevic. Un calcio al razzismo racconta della Hakoah, leggendaria polisportiva espressione della migliore gioventù ebraica nella Vienna pre-Hitler, e ancora dei giocatori italiani epurati per via della loro origine giudaica, la storia commovente di Alberto Mieli sopravvissuto ai campi di concentramento grazie alla sogno luminoso del calcio.
Gli episodi recenti di razzismo nei confronti di Lukaku e Koulibaly sono in questo bel libro incorniciati in un ampio panorama di intolleranza, virus latente del gioco più bello al mondo. Un libro toccante e fuori dagli schemi che fa riflettere e istruisce, raccontando storie che danno emozioni molto forti. Un ottimo regalo per ragazzi appassionati di calcio che si stiano chiedendo se andare allo stadio deve essere per forza comportarsi da idioti.

Per chi non voglia avventurarsi troppo nella contemporaneità, ma preferisce un classico, magari da regale a una persona poco intima il consiglio, come sulle cravatte. Certo in questa categoria potremmo far ricadere un centinaio di libri almeno, io ve ne consiglio due, naturalmente a mio sindacabile giudizio.

open

Open
André Agassi

Grande classico della lettura sportiva Open é un libro che non ha bisogno di presentazioni, ma noi le faremo lo stesso. Scritto a quattro mani con J. R. Moehringer, già autore di un libro meraviglioso come Il bar delle grandi speranze, Open è la biografia sentimentale di un grandissimo artista della racchetta, come lo è stato solo André Agassi. Il racconto biografico si articola principalmente attorno a due temi talento-auto distruzione e il rapporto padre-figlio. Un padre scappato dall’Iran alla ricerca del successo attraverso i figli ed un figlio dotato di un talento straordinario che fatica però a trovare il proprio posto nel mondo, attorno una Las Vegas fuori e dentro le lucine dei Casinò, in secondo piano aerei, viaggi, sfide e tutto il jet-set dello sport probabilmente più ricco che esista. Assicuratevi che non l’abbia letto, per il resto andate sul sicuro.

true

True. La mia storia
Mike Tyson

Corredato da fotografie molto belle, True più che un autobiografia é un’ammissione di colpevolezza, un libero monologo dall’interno nell’inferno. Un ragazzo fragile, dalla vita spesso buia ma con la voglia di farla pagare a chi a vario titolo lo rinchiuso troppo presto nel ghetto. True racconta la vita complessa della belva che si annidia dentro il campione assoluto dei pesi massimi. Non mancano tra le pagine di questo libro i momenti più scuri della vita, anche giudiziaria, del più giovane campione americano nella categoria più alta. Imperdibile, ma per stomaci forti.

About

Zeta è il nostro modo di stare al mondo. Un magazine di sport e cultura; storie e approfondimenti per scoprire cosa si cela dietro le quinte del nostro tempo,

Altre storie
edi rama sport
Edi Rama, l’Italia e l’Albania