Campionato 2020-2021: le nuove maglie

Il campionato di serie A è alle porte e tra varie anticipazioni e pronostici quasi tutte le squadre stanno presentando le nuove maglie per la stagione calcistica 2020-2021.

Cagliari

Il Cagliari approda sui social con una presentazione che lascia molti di stucco e con un nuovo contratto con Adidas. Per la prima maglia la squadra sarda decide di rimanere nel solco della tradizione con il fronte diviso in una sezione rossa e una blu, mentre il retro è interamente rosso e spiccano le maniche bianche come il nome dello sponsor. Invece il logo Adidas e il crest della squadra emergono in dorato. Dal design più minimal invece, la seconda maglia nella quale sul fondo bianco sono state realizzate delle sottili linee oblique in rosso, mentre sui fianchi due strisce blu completano il design. Stavolta è il blu il colore scelto per gli sponsor e il rosso quello del logo Adidas, mentre il crest è stato realizzato nei colori originali.

Fiorentina

Anche la Fiorentina decide di rimanere nella sua safe zone sia per la prima che per la seconda mali. Infatti, la maglia home è stata realizzata nell’iconico viola della squadra ma con dettagli bianchi molto marcati. La stessa situazione si ritrova nella maglia da trasferta ma ribaltata: questa volta il color di base è il bianco sul quale spiccano i dettagli in viola. Se fino ad ora ci siamo attenuti alle presentazioni della squadre bisogna tuttavia fare un accenno anche ad alcune anticipazioni delle maglie, non ancora ufficiali, che provengono dal web e in particolare dal blog Footy Headlines. Per la terza maglia della Fiorentina la proposta potrebbe essere quella di una divisa ispirata alla bandiera di S. Giovanni Battista, patrono di Firenze. La bandiera fu scelta per la prima volta dalla Repubblica di Firenze nel XII secolo per cui rappresenterebbe un legame forte con la storia del capoluogo toscano.

Genoa

Ancora non ufficiale, invece, è la prima maglia del Genoa. Il club ha tuttavia deciso di presentare la seconda e la terza. Per la seconda maglia la scelta è ricaduta, ancora una volta sul bianco con al centro due fasce verticali nel rosso e blu della squadra. Gli stessi colori sono stati scelti anche per il logo di Robe di Kappa e il crest. Una stampa total blu con i dettagli rossi è stata scelta per la terza maglia sulla quale i loghi compaiono in color oro.

Inter

Blu anche per la prima maglia dell’Inter che ha deciso, però, insieme a Nike di osare trasformando le classiche fasce verticali in righe a zig-zag, per richiamare i simboli di Milano e della squadra meneghina. Una Milano che torna anche nella seconda maglia, bianca con riquadri realizzati da righe nero azzurre a rappresentare la comunità della città lombarda. Ancora una volta è Footy Headlines a lanciare un pronostico in merito alla terza maglia che, secondo il blog, potrebbe riprendere il tema già utilizzato nel 97/98, con il quale l’Inter si aggiudicò la coppa Uefa. La maglia su fondo grigio si caratterizza per righe orizzontali nere e dettali azzurro e giallo.

View this post on Instagram

HOME KIT 👕🔥 #Inter #ForzaInter #Football

A post shared by Inter (@inter) on

Juventus

La Juventus conferma la prima maglia già vista in Champions League: le classiche fasce nere diventano pennellate imprecise e i dettagli si ricoprono d’oro. Metallo prezioso anche per i dettagli della seconda maglia. Stavolta sul fondo blu scuro le pennellate argento vanno a contornare maniche e spalle. Una divisa particolare che ricorda ai bianconeri la vittoria in Champions del ’96.

Lazio

La Lazio fa una scelta sobria e tradizionale per la prima e la terza maglia. Per entrambe è stato scelto il modello polo con una fantasie a righine sottile sulla parte alta sia della parte anteriore che di quella posteriore, l’unica differenza sta nel colore: celeste per la prima, blu navy per la terza. Decisamente più audace la scelta fatta per la seconda maglia in verde fluo e dettagli celesti

Milan

La maestosità di Milano e della sua architettura ha ispirato anche il Milan e Puma. La nuova maglia mantiene le iconiche fasce rosso nero, arricchite però da una texture in linea con il design contemporaneo e innovativo del capoluogo lombardo. Sulla seconda maglia si sa ancora poco, ma, secondo alcune anticipazioni, dovrebbe trattarsi di un fondo bianco texturizzato con dettagli rossi e neri. Il blu invece, è stato la rivelazione della terza maglia. Un Milan che torna al blu dopo quasi 25 anni con una maglia dal sapore ricco ed elegante che strizza l’occhio all’Alta Moda milanese.

Napoli

Con uno spot sui canali social, il Napoli svela in un’unica giornata tutte e tre le nuove maglie. Tra vicoli e cucina tradizionale napoletana e nuovi ambienti, come il Centro Direzionale, della città partenopea emerge la nuova prima maglia, connubio tra novità e tradizione. Per questa stagione è stato scelto l’iconico azzurro, con scritta rossa per lo sponsor e fasce bianche laterali. Al centro una novità è rappresentata dalla coccarda tricolore, che celebra la vittoria in Coppa Italia. Per la seconda maglia anche il Napoli sceglie il bianco, con dettagli azzurro e rossi. Più originale la terza maglia, in blu scuro con dettagli rosa, colore che sembra essere molto in voga per le terze maglie in questo nuovo campionato.

Roma

Un tuffo nel passato per la Roma con una prima maglia ispirata alla “divisa ghiacciolo” degli anni Settanta. Il rosso del fondo si colora di varie tonalità di giallo e arancio nella parte superiore. Grande ritorno sulla seconda maglia per il Lupo di Gratton, stemma storico apparso per la prima volta ne 1978. Oggi lo ritroviamo su una maglia dal colore ispirato ai monumenti della città e dai dettagli giallorosso. Una maglia nera con dettagli dal design stile safari è la proposta di Footy Headlines per la terza maglia dei giallorossi

Sampdoria

Presentato anche il “Capolavoro su Tela” della Sampdoria, con le maglie incorniciate come quadri. Il blu con strisce orizzontali di diverse dimensioni in bianco, azzurro e rosso è il motivo scelto per la prima maglia e riportato con i colori invertiti ( il bianco è stato scelto per il fondo) anche sulla seconda maglia. Il grigio invece, domina la terza maglia, abbellito da una fantasia a righe che si intrecciano casualmente nella parte bassa della maglia

Udinese

L’Udinese ha recentemente presentato la nuova maglia, per la quale sono state abbandonate le classiche strisce sostituite da un design obliquo in black&white. Per gli sponsor il club friulano ha scelto invece i colori propri delle aziende.

Verona

Polo anche per il Verona che ha deciso di giocare tra innovazione e continuità con una maglia classica ma con un nuovo logo. Il blu domina nella prima maglia e si accompagna a una stampa geometrica ton sur ton e dettagli in giallo. Nella seconda il fondo giallo è reso più movimentato da piccole lineette ton sur ton e dettagli blu.

View this post on Instagram

Darko #Lazovic TORNA in Nazionale 🇷🇸👏🔥

A post shared by Hellas Verona FC (@hellasveronafc) on

Queste al momento sono le maglie ufficiali per il nuovo campionato di serie A, che nel bene o nel male accompagneranno squadre e tifosi.

About

Essere gentleman non è una moda, è uno stile. É il nostro modo di stare al mondo. Continua a leggere

Un grande giocatore vede autostrade dove altri solo sentieri. Vujadin Boskov<

Altre storie
David Beckham
David Beckham, c’è di più oltre il calcio