accessori bici inverno

Ciclisti di città: come prepararsi al freddo

Essere sportivi non vuol dire sempre essere professionisti, spesso si tratta di attitudine e stile di vita. Chi ama lo sport e il movimento non può farne a meno indipendentemente da impegni, lavoro e fattori esterni. Spesso il desiderio di avere una vita attiva si accompagna alla comodità di spostarsi in modo più pratico, semplice e, soprattutto sostenibile. Ad oggi, il numero di chi si muove a piedi in bici o con altri mezzi, come monopattini elettrici o skateboard, sta crescendo esponenzialmente. Si tratta di una parte di popolazione che ama vivere lo sport anche nei piccoli gesti quotidiani e approfitta di ogni momento di buco (vedi il tragitto casa-lavoro o viceversa) per praticarne un po’.

accessori bici freddo

Le cose però, si complicano quando subentrano fattori esterni, primo tra tutti il clima. È vero, il caldo può essere un gran disturbo per gli amanti degli spostamenti in bici o a piedi ma, con una bella giornata di sole tutto diventa più sopportabile. Ben diverso è il discorso quando ci si presta ad affrontare le stagioni più fredde: pioggia, vento, nebbia sono solo alcuni dei fattori che potrebbero far desistere dal muoversi in libertà. Per questo è necessario farsi trovare pronti e giocare d’anticipo, preparandosi al freddo e alla pioggia con l’attrezzatura adatta.

Poncho impermeabile

poncho impermeabile

Soprattutto nelle prime settimane d’autunno il tempo può essere estremamente variabile e, perciò, diventa difficile farsi trovare preparati. Tuttavia, ci sono alcuni indumenti che fungono da salvavita in queste circostanze di tempo instabile e, tra queste, c’è sicuramente il poncho impermeabile. Si tratta di un capo molto comodo poiché, una volta ripiegato, può essere tranquillamente portato in borsa. Essendo realizzati in materiale tecnico idrorepellente, ma traspirante i poncho permettono al ciclista di coprire rapidamente testa e abiti e di evitare di raggiungere il lavoro completamente fradicio.

Giacca

giacca bici

Coprirsi, quando si va in bici in inverno, è fondamentale anche su tratti brevi. Se chi utilizza la bici come mezzo di trasporto non può sempre indossare l’ abbigliamento tecnico, una giacca adatta alle intemperie è fondamentale e versatile. Infatti, è possibile oggi selezionare tra una vasta gamma di prodotti dei brand più famosi  che sono in grado di produrre indumenti belli e che godono al contempo di tutte le caratteristiche necessarie per una guida confortevole anche in autunno e in inverno. La giacca da indossare in bici deve, infatti, essere idrorepellente e termica in modo da evitare spiacevoli condizioni causate dal freddo e dai vestiti inzuppati che potrebbero anche causare disattenzione del ciclista e incidenti. Basterà dotarsi di una giacca specifica da mettere sopra agli abiti da ufficio e il gioco è fatto: protetti ed eleganti allo stesso tempo! Alcuni brand hanno anche studiato capi trasformabili e versatili pensati proprio per il ciclismo urbano.

Zaino

zaino bici

Rimanendo in tema di ufficio e lavoro, un’attenzione particolare va prestata allo zaino. Per chi viaggia in bici lo zaino risulta essere la borsa migliore, poiché permette di mantenere un peso bilanciato sulla schiena riducendo il rischio di perdita dell’equilibrio. Anche quando si parla di zaini le cose si complicano con l’avvento dell’autunno e dell’inverno. Chi usa la bici per andare a lavoro ha, probabilmente, la necessità di portare con sé il proprio PC. Ma cosa succede se piove? Bisogna, in questo caso, scegliere zaini in materiale idrorepellente e traspirante e abbastanza capienti da contenere il PC e tutto ciò che è necessario per affrontare al meglio una giornata in ufficio.

Luci

luci bici

Nelle stagioni fredde, si sa, le giornate si accorciano e il sole tramonta sempre un po’ più presto. Può capitare di uscire dall’ufficio con il buio pesto e tornare a casa in bici può essere pericoloso non seguendo certe accortezze. Ogni ciclista deve sempre segnalare la propria presenza e, per questa ragione, sono necessarie le luci. Oggi, inoltre, esistono luci di posizione dotate anche di un pratico sensore anti-collisione che, in caso di pericolo, avverte il ciclista e chiunque altro si trovi a pochi metri da lui.

Coprirsi

Non si è mai troppo prudenti quando si tratta di abbigliamento specifico per la bici, soprattutto quando il tempo non è clemente. Ogni ciclista dovrebbe mettere da parte la velocità e l’estetica e concentrarsi sulle vere esigenze e sui rischi che si possono correre in bici quando fa freddo. Coprirsi bene è fondamentale al fine di evitare l’intorpidimento degli arti che potrebbe mettere a rischio la vita stessa di chi guida la bicicletta in questione. A tale proposito, il consiglio è quello di dotarsi di maglie termiche sottili da indossare sotto gli abiti da lavoro.

Occhiali

occhiali bici

Anche quando l’estate è finita bisogna prendersi cura della propria pelle, soprattutto quella delicatissima del contorno occhi. Gli occhiali sono un altro importante elemento in autunno e inverno per proteggere gli occhi dal sole che comunque penetra attraverso le nuvole, ma anche per proteggere gli occhi dal vento riducendo le probabilità di una distrazione causata da “qualcosa nell’occhio”.

Questi semplici suggerimenti sono soltanto alcune delle precauzioni che andrebbero prese prima di decidere di usare la bicicletta come mezzo di trasporto. Seguendole, ogni ciclista vero avrà la possibilità di continuare a vivere la propria vita e i propri spostamenti in maniera serena e senza rischi.

About

Essere gentleman non è una moda, è uno stile. É il nostro modo di stare al mondo. Continua a leggere

Un grande giocatore vede autostrade dove altri solo sentieri. Vujadin Boskov<