Oakley® Ståle Sandbech

Oakley® Ståle Sandbech, quando passione e stile si incontrano

La Norvegia è da sempre la patria dello snowboard, avendo dato i natali a molti tra i più grandi campioni nella storia di questo sport: Horgmo, Wiig e Haakonsen per citarne solo alcuni. Ognuno di loro si è fatto notare, oltre che per le innumerevoli vittorie, per uno spirito inarrestabile e un’intraprendenza senza precedenti.

Off Piste
“Off Piste” – Foto: @philmdavis

A cominciare da Torstein Horgmo, classe 1987, che ad oggi può vantare ben sei medaglie ai Winter X Games, due vittorie al Dew Tour Slopestyle e innumerevoli podi. Horgmo è passato alla storia nel 2010 per essere stato il primo che ha effettuato un triplo salto mortale completo in un salto di 100 piedi. Inoltre, è famoso per aver detronizzato Travis Rice, fino ad allora considerato imbattibile. Come se non bastasse, Torstein si diverte molto ad intrattenere i suoi fan attraverso la piattaforma shredbots.com, sulla quale pubblica i suoi video delle sue pazze evoluzioni sulla tavola.

Parlando invece di Andreas Wiigs, si legge che la sua ambizione è quella di “essere il meglio che posso e divertirmi con lo snowboard“. Anche Wiigs vanta una carriera fatta di successi e medaglie e nel 2007 è stato nominato Best Male Action Sports Athlete. Il suo amore per lo snowboard sembra essere nato quando aveva solo 8 anni e, nonostante abbia dovuto attendere altri tre anni per avere la sua tavola personale, questo non gli ha impedito di diventare uno dei più grandi atleti di questa disciplina.

Quando si passa, invece, a parlare di Terje Hakonsen, si entra inevitabilmente nel mondo delle leggende dello snowboard, poiché, atleta polivalente, ha scritto pagine importantissime nella storia del freestyle e del freeride. A soli 15 anni entra a far parte del Team Burton insieme al quale molti anni dopo realizzerà un materiale innovativo specifico per le tavole da freeride chiamato Alumafly. Gli anni Novanta vedono la scena dello snowboard completamente dominata dalla figura di Hakonsen, che tra le altre cose, è ricordato per aver inventato una spettacolare manovra invert detta The Haakron Flip. Il suo ruolo sarà talmente importante che nel 1996 sarà realizzato un documentario in suo onore dal titolo Subject Haakonsen, inoltre, sarà tra coloro che diserteranno le prime Olimpiadi invernali nelle quali lo snowboard sarebbe stato ammesso come segno di protesta per l’eccessiva ingerenza della FIS nello sport in questione.

Oggi, a soli 27 anni e con due medaglie d’oro e un argento alle spalle, Ståle Sandbech si conferma il nuovo campione assoluto nella disciplina. Big air, halfpipe e slopestyle sono le sue specialità per le quali, nonostante la giovane età, ha già vinto importanti titoli internazionali.

Ståle Sandbech
Ståle Sandbech

Una carriera breve ma già piena di successi quella di Ståle Sandbech che, oltre che per il talento nello sport, si sta facendo notare – soprattutto su Instagram – anche per il suo stile, collaborando con importanti marchi di abbigliamento sportivo per la realizzazione di prodotti specifici per questo sport.

Ståle Sandbech

Recentemente, infatti, Oakley® ha proposto al Ståle Sandbech una collaborazione che ha portato alla realizzazione di una capsule collection interamente dedicata all’abbigliamento tecnico per lo snowboard. La collezione, lanciata il 19 Ottobre si chiama Team ed è stata pensata per massimizzare la performance in base alle esigenze specifiche di questo sport, che richiede delle specifiche accortezze quando si parla di abiti e accessori.

Ståle Sandbech

Abbigliamento

Oltre all’aspetto tecnico, la collezione Team ha anche uno stile street e urbano. Alla base c’è l’idea della stratificazione modulare che consente allo sportivo di mantenere una temperatura ottimale con capi poco ingombranti. I pantaloni stretti alla caviglia sono fondamentali in uno sport come lo snowboard per ridurre al minimo la resistenza aerodinamica e, di conseguenza, agevolare i movimenti. Inoltre, si prediligono materiali traspiranti, che evitino il raffreddamento dei muscoli, e stretch, per massimizzare la capacità di movimento. Nella collezione di Ståle Sandbech per Oakley® sono stati scelti solo materiali completamente riciclabili, poiché, si sa, la salvaguardia dell’ambiente è fondamentale, e questo lo sa ancora meglio chi pratica sport all’aperto.

Ståle Sandbech

Mascherina

Nella collezione sono presenti anche la Signature Series Clifden e la Signature Series Line Miner; le mascherine sono indispensabili per proteggere gli occhi dai raggi solari e agevolare la visuale dello sportivo. La Clifden è una montatura pensata sia per la montagna che per la città ed è dotata di schermature laterali rimovibili e sistema di bloccaggio del ponte in modo da proteggere al 100% gli occhi da qualsiasi agente atmosferico. 

Le lenti con tecnologia Prizm™, il design e la speciale bag con teschi incrociati lo rendono un accessorio unico per ogni appassionato

Signature Series Line Miner, invece, ha un design cilindrico che consente un’ottima visione periferica per agevolare l’atleta in qualsiasi movimento a bordo della sua tavola.

Ståle Sandbech

Casco

Il casco da skateboard deve essere dotato di almeno due caratteristiche principali: la sicurezza e la leggerezza. È a questo che hanno pensato Oakley® e Ståle Sandbech nella realizzazione di MOD1: un casco semplice, dal profilo ribassato e dallo stile classico ma in grado di fornire tutta la protezione necessaria. Anche in questo caso il design è stato pensato per chi ama i viaggi avventurosi e non vuole mai rinunciare allo stile.

Ståle Sandbech

La collaborazione tra Oakley® e Ståle Sandbech dimostra ancora una volta come lo sport nasca dalla passione, ma possa essere anche una questione di stile. 

About

Essere gentleman non è una moda, è uno stile. É il nostro modo di stare al mondo. Continua a leggere

Un grande giocatore vede autostrade dove altri solo sentieri. Vujadin Boskov<